top of page

L’ora del tè


Sono tornata dalla Francia carica di marmellata, ho visto una mostra su Alice nel Paese delle Meraviglie, è iniziato ottobre, sto a casa nel pomeriggio e sto leggendo troppi romanzi di Agatha Christie. È naturale che poi mi venga voglia di fare gli scones e prendere il tè come le signorine per bene.

Così ho scoperto non solo che sono buonissimi, ma facili e rapidi da fare, e contengono anche una componente antistress perché devi anche impastarli un po’.

Gli ingredienti

220 gr. di farina

50 gr. di burro a temperatura ambiente

150 ml di latte intero

5 gr. di zucchero

10 gr. di lievito per dolci

Un pizzico di sale

Per spennellarli prima di infornarli

1 uovo

Latte quanto basta

Per farcirli

Ingredienti a scelta abbinati come ci piacciono, suggerisco marmellata e panna, nutella e panna oppure crema pasticciera e marmellata.

Come si fa

Prendete la vostra ciotola e mettete insieme la farina, lo zucchero, il lievito e il sale, dopo una mescolata aggiungete il burro e iniziate ad amalgamarlo con le mani, infine al centro aggiungete il latte. Impastate per bene aggiungendo un po’ di farina se l’impasto risulta troppo appiccicoso, ma non esagerate altrimenti si indurirà troppo.

Una volta che avrete sfogato un po’ di rabbia repressa sull’impasto fate un panetto e lo avvolgete nella pellicola trasparente, poi lo lasciate riposare in frigo per 15/20 minuti.

In quel momento di pausa preparate la teglia con un bel foglio di carta da forno, sbattete uovo e latte per la spennellatura e tirate fuori un tagliapasta non troppo grande, magari sui 5 cm, perché gli scones crescono, ricordatevelo.

Passati questi 15 minuti, se siete dei tipi impazienti come me, prendete il panetto dal frigo e lo mettete su una spianatoia infarinata, lo stendete facendo una sfoglia alta almeno un centimetro e mezzo e con il tagliapasta fate dei cerchi. Con queste dosi ve ne verranno almeno una dozzina.

Portate i vostri scones appena nati sulla teglia e spennellate con uovo e latte, poi infornate a 180 gradi per 10 minuti in forno ventilato o 200 gradi per 15 minuti in forno statico. Sono pronti quando li vedete dorati, mi raccomando, non li fate bruciare.

Una volta tirati fuori dal forno lasciateli intiepidire, magari su una griglia, poi li spaccate a metà e li riempite per bene con quello che in realtà volete mangiare, gli inglesi usano marmellata di fragola e panna, ma non siamo in Inghilterra, possiamo metterci la marmellata di mamma o meglio, nutella e panna!

Infine mi dicono che si conservano anche tre giorni se messi in un sacchetto di plastica ben chiusi, ma di solito a me non arrivano alla colazione del giorno dopo, quindi non posso sapere se è vero.

Se poi volete abbinare il tè, non posso che consigliarvi di andare qui http://www.teeteiere.it/, dove troverete tutto quello che può rendere felice non solo chi ama il tè ma chi ama le cose belle.

Buona merenda!

Kommentare


bottom of page